Fenice risana e ristruttura ogni tipo di copertura

Cessato Piano casa e rimozione delle opere incongrue

Fenice CopertureNewsCessato Piano casa e rimozione delle opere incongrue

Cessato Piano casa e rimozione delle opere incongrue

Cessato Piano casa e rimozione delle opere incongrue: nuova disciplina delle premialità legate all’ampliamento e alla demolizione e ricostruzione di edifici.

I contenuti più significativi della legge regionale n. 14/2019 possono essere così riassunti.

Finalità: promozione della demolizione di manufatti incongrui e riqualificazione edilizia ed ambientale;

Crediti edilizi da rinaturalizzazione: attribuzione di crediti che deve tener conto di localizzazione, consistenza e destinazione d’uso del manufatto incongruo; costi di demolizione, di bonifica e di rinaturalizzazione; tipologia e destinazione d’uso delle aree di utilizzo dei crediti;

Interventi edilizi di ampliamento: la norma consente l’ampliamento degli edifici esistenti, nei limiti del 15% del volume o della superficie, purchè (a) la prestazione energetica della parte ampliata sia almeno in classe A1; (b) siano utilizzate tecnologie per l’uso di fonti energetiche rinnovabili.

Premialità maggiorate: la percentuale di ampliamento “base” può essere elevata di un ulteriore 25%, anche in presenza di (a) prestazione energetica dell’intero edificio in classe A4, (b) realizzazione di pareti ventilate, (c) isolamento acustico e (d) rimozione e smaltimento di elementi in cemento amianto.

Materiale fornito da Confindustria

Facebooktwitterlinkedinmail