Fenice risana e ristruttura ogni tipo di copertura

Sostituzione soffitto eternit TMC

Risanamento di un vecchio soffitto in amianto-cemento tipo eternit

Siamo intervenuti alla TMC di Caprino Veronese a Verona per rimuovere il vecchio soffitto costituito da lastre in amianto-cemento tipo eternit.
In sostituzione abbiamo fornito e posato dei pannelli parete in doppia lamiera con interposto uno strato di schiuma poliuretanica avente spessore
Al di sopra di questi pannelli abbiamo steso un materassino di lana isolante in modo che il cliente possa accedere alla detrazione fiscale del 65% concessa per il risanamento energetico.

Con il colore bianco grigio della preverniciatura del pannello è stata anche migliorata notevolmente la luminosità del magazzino.

L’intervento successivo riguarderà la rimozione della copertura in eternit.

Per info e preventivo contattaci dal sito: https://www.fenicecoperture.it/

Copertura con pannelli sandwich

Finita la nuova copertura in pannelli coibentati a Pol di Pastrengo (VR).

Il pannello posato può essere utilizzato per coperture industriali e civili.

Viene prodotto anche in acciaio preverniciato e le sue caratteristiche principali sono:

  • Pedonabilità,
  • Coibentazione.

Abbiamo utilizzato un pannello con uno spessore di poliuretano pari a 100 mm per avere un isolamento più consistente e permettere al cliente di usufruire del bonus 65% per la riqualificazione energetica.

Lo spessore di poliuretano del pannello utilizzato ha una trasmittanza termica di 0,223 W/m2K.

Il pannello è diviso in tre stati: il laminato superiore, uno strato di poliuretano espanso ad alta densità e il laminato inferiore.

Il suo peso è di 12,4 Kg/m2.

Sono stati anche sostituiti i vecchi lucernari verticali in vetroresina con dei nuovi in policarbonato alveolare.

Per info e preventivi: https://www.fenicecoperture.it/

Pannelli prodotti da: https://www.alubel.com/it/

Nuova facciata per la sede dell’Hellas Verona FC

Rivestimento facciata della prestigiosa sede dell’Hellas Verona

La sottostruttura di supporto è stata realizzata con staffe e profili in acciaio zincato.

La facciata è in policarbonato alveolare con spessore 40 mm e in colore satinato.

Gli architetti Massimo Baldini e Matteo Masotto si sono occupati dello studio relativo al recupero del fabbricato industriale che l’Hellas Verona FC ha scelto come  nuova sede.

La forometria delle facciate è stata modificata creando un perfetto sincronismo tra colori, materiali e dimensioni.

Ci fa onore essere stati menzionati alle pagine 62 e 63 della rivista Architetti Verona. https://issuu.com/architettiverona/docs/architettiverona_125

Per info e preventivi https://www.fenicecoperture.it/

 

 

 

Utilizzo di lastre in policarbonato compatto

Risanamento dei tamponamenti laterali di una serra

Il nostro intervento ha riguardato la sostituzione dei vecchi tamponamenti laterali realizzati in lastre di policarbonato compatto, ingialliti, invecchiati e cotti dalle temperature estive.

Le nuove lastre sono dello stesso materiale, trasparenti, con un peso specifico g/cm3 1.40, trasmissione luminosa 86%, temperatura di esercizio -40 +125 °C.

Materiali di produzione Sintostamp http://www.sintostamp.it/it/

Per info e preventivi https://www.fenicecoperture.it/

 

Copertura in Via Del Perlar a Verona.

Rifacimento del manto di copertura sullo stabile di Via Del Perlar a Verona

Il vecchio manto (costituito da coppi) è stato sostituito a causa dei danneggiamenti provocati da una forte grandinata.

Il manto di copertura è realizzato con lastre grecate in lamiera avente spessore 6/10 di acciaio zincato e preverniciato.

Le dimensioni caratteristiche delle lastre sono:

  • larghezza lastra 1000 mm;
  • larghezza utile in opera (pari a 8 greche) 900 mm;
  • altezza della greca 27,5 mm;
  • passo delle greche 112 mm.

Per informazioni sui materiali: https://www.alubel.com/it/

Questo sistema è indicato per coperture industriali e civili che abbiano una pendenza minima del 7%.

Il Committente ha optato per l’agevolazione fiscale del 65% in quanto l’intervento riguarda anche il rifacimento del pacchetto isolante esistente al di sotto della lastra di copertura.

La scadenza di questa agevolazione fiscale è stata prorogata al 31 dicembre 2021 ed è mirata agli interventi di riqualificazione energetica eseguiti sugli edifici (manti di copertura compresi).

Per informazioni e necessità: https://www.fenicecoperture.it/

via del perlar

amianto-coperture

eternit-coperture

risanamento-bonifica

 

Copertura istituto Ferraris di Verona

Rifacimento del manto di copertura presso l’istituto Ferraris di Verona

La struttura di sostegno per la creazione della pendenza è stata realizzata creando un piano di supporto orizzontale, utilizzando travi in legno lamellare adeguatamente dimensionate, sulle quali sono state installate successivamente delle basette telescopiche regolabili, arcarecci ad omega zincati, in modo tale da ottenere la tradizionale conformazione a falde.

Il manto di copertura è realizzato con lastre isolanti in acciaio a protezione multistrato, marchiate CE secondo UNI EN 14782.

Le lastre Coverib 850 di Ondulit Spa a profilo grecato saranno costituite da una lamiera in acciaio zincato (EN 10147) dello spessore di 6/10 protetta nella fascia superiore da un rivestimento a base bituminosa e da una lamiera in alluminio preverniciato verde antico e nella faccia inferiore da un primer bituminoso e da una lamiera di alluminio naturale.

Il rivestimento bituminoso ha funzione anticorrosiva ed insonorizzante.

Per assicurare la stabilità nel tempo delle caratteristiche prestazionali, la protezione con funzione anticorrosiva e insonorizzante, dello spessore di circa 1,5 mm dovrà essere posizionata sull’estradosso della lamiera.

Per maggiori informazioni consultare in sito: https://ondulit.it/

Se volete un nostro preventivo visitate il sito: https://www.fenicecoperture.it/

Bonifica di un soffitto in amianto-cemento.

Il confinamento è uno dei sistemi per bonificare soffitti o coperture in amianto-cemento.

 

Bonifica mediante confinamento di un soffitto costituito da lastre in amianto-cemento tipo eternit.

Non potendo rimuovere il soffitto in eternit, siamo intervenuti con il posizionamento di un nuovo soffitto fissato ai profili metallici della struttura portante del tetto.

Abbiamo utilizzato lamiere rette grecate, con profilo 28 e spessore 6 decimi, di colore bianco/grigio, un prodotto fornito da Alubel Spa di Reggio Emilia.

L’opera è stata completata posizionando dei profili di lattoneria, dello stesso colore del soffitto, in corrispondenza degli arcarecci in modo tale da coprire alla vista l’intero soffitto in amianto-cemento.

Richiedi un nostro preventivo gratuito: Contatta Fenice .

Rimozione lastre eternit con piattaforma verticale

Rimozione lastre eternit con piattaforma verticale.

Gli operatori eseguono una bonifica per rimozione di una vecchia copertura in amianto-cemento tipo eternit, operando in sicurezza da sotto con l’utilizzo di un pantografo verticale.

Le lastre vengono prima trattate con il prodotto vinilico incapsulante, poi vengono tranciati i fissaggi e quindi si procede con la rimozione.

Il pantografo verticale consente l’accesso al piano di lavoro in assoluta sicurezza.

https://www.varmonoleggio.com/it/