Fenice risana e ristruttura ogni tipo di copertura

Realizzazione copertura dell’Istituto Galileo Ferraris a Verona

Realizzazione copertura dell’Istituto Galileo Ferraris a Verona

Siamo intervenuti per riqualificare la vecchia copertura in guaina creando, con l’utilizzo di piedini telescopici e omega metallici, una nuova struttura portante.

A questa struttura abbiamo fissato le lastre Coverib 850 di colore verde antico, realizzate dalla ditta Ondulit Spa di Roma; così facendo siamo riusciti a far defluire tutte le acque piovane verso i canali di gronda esterni, eliminando tutte le infiltrazioni precedenti.

Abbiamo posato una speciale tipologia di lastra con un sistema di protezione multistrato in cui tutti i componenti vengono integrati tra loro formando un materiale compatto.

Il sistema protettivo è progettato per non presentare punti deboli:

  • i bordi sono protetti e gli angoli arrotondati;
  • la lamiera non è a contatto con l’atmosfera;
  • le lamine metalliche avvolgenti proteggono il composto;
  • le lastre metalliche esterne garantiscono un eccellente resistenza alla corrosione;
  • le lamine esterne rappresentano una perfetta barriera all’umidità.

Resistenza alla corrosione atmosferica marina:

La presenza di elevati livelli di umidità e le forti concentrazioni di cloruro di sodio determinano un violento attacco corrosivo.

Le alte temperature accelerano il processo.

I test stabiliscono che dopo 3.000 ore di esposizione, il prodotto non ha nessun segno di corrosione.

Resistenza alla corrosione atmosferica industriale e urbana:

La causa principale di corrosione nelle atmosfere urbane è costituita dalla presenza nell’aria dei residui di combustione degli idrocarburi.

Questa sostanza determina delle condizioni di particolare aggressione per i metalli.

Dopo 45 cicli di verifica il rivestimento presenta un leggero sollevamento intorno alle incisioni e assenza di corrosione.

Comfort termico:

Questo sistema multistrato limita fortemente il surriscaldamento della copertura sotto l’azione del sole.

In ambienti caldi, è pertanto molto spesso non necessario l’impiego di altri materiali isolanti.

Potere insonorizzante:

La stratificazione protettiva assorbe l’impatto delle precipitazioni sulla lamiera e ne evita le vibrazioni, causa dell’effetto rimbombo.

Ciò comporta che la lastra Ondulit risulta circa 8.41 volte maggiore di quello di una semplice lamiera.

Resistenza meccanica e dilatazione termica:

Le caratteristiche meccaniche e di dilatazione termica sono quelle proprie dell’acciaio che ne costituisce il supporto interno.

Esso offre il più alto valore di resistenza meccanica ed il più basso coefficiente di dilatazione termica.

Alcune foto realizzate prima e dopo il nostro intervento.

Per informazione e preventivi:https://www.fenicecoperture.it/

 

Sostituzione vecchi lucernari a Isola Rizza (VR)

Ultimati i lavori riguardanti la sostituzione di vecchi lucernari su un capannone industriale della provincia di Verona.

Si è conclusa la sostituzione dei vecchi lucernari in vetroresina con nuove lastre in policarbonato alveolare.

Sono state installate lastre grecate estruse con alveolo a nido d’ape in colore opalino (GrecaPiù 40/10 mm).

Caratteristiche della lastra in policarbonato utilizzata:

  • Spessore: mm 10;
  • Altezza greca: mm 40;
  • Struttura: alveolo a nido d’ape;
  • Trasmittanza termica: 2,50;
  • Temperatura d’impiego: -40°C + 130°C;
  • Trasmittanza luce colore opalino: 40%.

Abbiamo completato l’installazione con la posa, al di sotto delle lastre in policarbonato, di una rete metallica anticaduta certificata.

I fili orizzontali e verticali, entrambi lineari, sono in acciaio zincato; il sistema è certificato dall’ I.T.C. con Agreement Tecnico N. 647/09 del 04/08/2009.

La sua funzione principale è quella di evitare rischi di cadute dall’alto durante eventuali manutenzioni della copertura.

Per informazioni e preventivi: https://www.fenicecoperture.it/

Prosegue il risanamento delle coperture in eternit.

Prosegue il risanamento delle coperture in eternit.

Sono in fase di chiusura i lavori presso le Officine Mirandola Spa a Cerea riguardanti il risanamento delle coperture in lastre di amianto-cemento tipo eternit con fornitura e posa di un nuovo pacchetto.

Abbiamo aumentato l’isolamento termico permettendo così al cliente di usufruire del credito d’imposta del 65%.

La detrazione fiscale del 65% concessa nel Modello 730 sugli interventi mirati alla riqualifica energetica degli edifici.

Per informazioni e preventivi: https://www.fenicecoperture.it/

Risanamento delle coperture in eternit.

Bonifica delle coperture in eternit.

Un’ importante azienda della provincia di Verona ci ha conferito l’incarico di provvedere alla sistemazione delle proprie coperture.

La prima parte dei lavori ha interessato il rifacimento delle vecchie coperture costituite da lastre in amianto-cemento tipo eternit.

Nella seconda parte abbiamo provveduto alla fornitura e posa di un nuovo pacchetto di copertura in pannelli sandwich (doppia lamiera coibentata con poliuretano) per le strutture metalliche aventi conformazione a “shed”, mentre per le strutture in c.a. con conformazione a “Y” sono stati utilizzati pannelli sandwich tipo parete come soffitto e lastre curve in lamiera coibentata come copertura.

Gli edifici interessati sono di varie tipologie, con diverse problematiche in materia di sicurezza per il pericolo di cadute dall’alto; ma in collaborazione con il CSE e con i vari responsabili di cantiere abbiamo condiviso la scelta dei dispositivi di protezione collettiva e individuale più idonei.

I lavori proseguono…….

 

Per informazioni e preventivi: https://www.fenicecoperture.it/

 

 

 

 

Sismabonus 2024

 

Il Sismabonus è stato prorogato al 2024 come stabilito nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2022.

Il Sismabonus è l’agevolazione per gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche.

Si tratta di una detrazione Irpef o Ires che viene riconosciuta ai contribuenti (privati e società) che effettuano lavori per mettere in sicurezza le proprie case e gli edifici produttivi, quindi lavori antisismici realizzati sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici collegati strutturalmente.

Le opere devono essere realizzate su edifici che si trovano nelle zone sismiche ad alta pericolosità e non solo.

Per informazioni e preventivi: https://www.fenicecoperture.it/

Sostituzione soffitto eternit TMC

Risanamento di un vecchio soffitto in amianto-cemento tipo eternit

Siamo intervenuti alla TMC di Caprino Veronese a Verona per rimuovere il vecchio soffitto costituito da lastre in amianto-cemento tipo eternit.
In sostituzione abbiamo fornito e posato dei pannelli parete in doppia lamiera con interposto uno strato di schiuma poliuretanica avente spessore
Al di sopra di questi pannelli abbiamo steso un materassino di lana isolante in modo che il cliente possa accedere alla detrazione fiscale del 65% concessa per il risanamento energetico.

Con il colore bianco grigio della preverniciatura del pannello è stata anche migliorata notevolmente la luminosità del magazzino.

L’intervento successivo riguarderà la rimozione della copertura in eternit.

Per info e preventivo contattaci dal sito: https://www.fenicecoperture.it/

Copertura con pannelli sandwich

Finita la nuova copertura in pannelli coibentati a Pol di Pastrengo (VR).

Il pannello posato può essere utilizzato per coperture industriali e civili.

Viene prodotto anche in acciaio preverniciato e le sue caratteristiche principali sono:

  • Pedonabilità,
  • Coibentazione.

Abbiamo utilizzato un pannello con uno spessore di poliuretano pari a 100 mm per avere un isolamento più consistente e permettere al cliente di usufruire del bonus 65% per la riqualificazione energetica.

Lo spessore di poliuretano del pannello utilizzato ha una trasmittanza termica di 0,223 W/m2K.

Il pannello è diviso in tre stati: il laminato superiore, uno strato di poliuretano espanso ad alta densità e il laminato inferiore.

Il suo peso è di 12,4 Kg/m2.

Sono stati anche sostituiti i vecchi lucernari verticali in vetroresina con dei nuovi in policarbonato alveolare.

Per info e preventivi: https://www.fenicecoperture.it/

Pannelli prodotti da: https://www.alubel.com/it/

Nuova facciata per la sede dell’Hellas Verona FC

Rivestimento facciata della prestigiosa sede dell’Hellas Verona

La sottostruttura di supporto è stata realizzata con staffe e profili in acciaio zincato.

La facciata è in policarbonato alveolare con spessore 40 mm e in colore satinato.

Gli architetti Massimo Baldini e Matteo Masotto si sono occupati dello studio relativo al recupero del fabbricato industriale che l’Hellas Verona FC ha scelto come  nuova sede.

La forometria delle facciate è stata modificata creando un perfetto sincronismo tra colori, materiali e dimensioni.

Ci fa onore essere stati menzionati alle pagine 62 e 63 della rivista Architetti Verona. https://issuu.com/architettiverona/docs/architettiverona_125

Per info e preventivi https://www.fenicecoperture.it/

 

 

 

Utilizzo di lastre in policarbonato compatto

Risanamento dei tamponamenti laterali di una serra

Il nostro intervento ha riguardato la sostituzione dei vecchi tamponamenti laterali realizzati in lastre di policarbonato compatto, ingialliti, invecchiati e cotti dalle temperature estive.

Le nuove lastre sono dello stesso materiale, trasparenti, con un peso specifico g/cm3 1.40, trasmissione luminosa 86%, temperatura di esercizio -40 +125 °C.

Materiali di produzione Sintostamp http://www.sintostamp.it/it/

Per info e preventivi https://www.fenicecoperture.it/

 

Copertura in Via Del Perlar a Verona.

Rifacimento del manto di copertura sullo stabile di Via Del Perlar a Verona

Il vecchio manto (costituito da coppi) è stato sostituito a causa dei danneggiamenti provocati da una forte grandinata.

Il manto di copertura è realizzato con lastre grecate in lamiera avente spessore 6/10 di acciaio zincato e preverniciato.

Le dimensioni caratteristiche delle lastre sono:

  • larghezza lastra 1000 mm;
  • larghezza utile in opera (pari a 8 greche) 900 mm;
  • altezza della greca 27,5 mm;
  • passo delle greche 112 mm.

Per informazioni sui materiali: https://www.alubel.com/it/

Questo sistema è indicato per coperture industriali e civili che abbiano una pendenza minima del 7%.

Il Committente ha optato per l’agevolazione fiscale del 65% in quanto l’intervento riguarda anche il rifacimento del pacchetto isolante esistente al di sotto della lastra di copertura.

La scadenza di questa agevolazione fiscale è stata prorogata al 31 dicembre 2021 ed è mirata agli interventi di riqualificazione energetica eseguiti sugli edifici (manti di copertura compresi).

Per informazioni e necessità: https://www.fenicecoperture.it/

via del perlar

amianto-coperture

eternit-coperture

risanamento-bonifica